2014 Social Class Work

Social ClassWork Quadro  Il passaggio dalla scuola elementare alla scuola media, con la formazione di un nuovo gruppo classe, rappresenta un momento in cui i ragazzi non hanno ancora trovato un modo per stare insieme, ma si stanno sperimentando, costruendo nuove relazioni significative e non.

La forma che assumerà il gruppo classe dipende molto dal clima di fiducia e di rispetto che è presente nella classe fin dai primi giorni della scuola.

In questa fase di incertezza c’è però il rischio che si possano stabilire dinamiche di “potere” precise dove qualcuno “guida” e qualcun’ altro si lascia “portare”, dove le prepotenze possono essere delle risposte rassicuranti per alcuni, mentre altri ancora nascondono le proprie potenzialità ed emozioni.

A partire da queste considerazioni il progetto vuole promuovere un percorso di accoglienza per favorire la conoscenza reciproca tra i ragazzi, e sviluppare fattori protettivi rispetto a comportamenti sociali dannosi come il bullismo e l’emarginazione



 

Obiettivi generali

  • Promuovere un percorso di accoglienza per facilitare la conoscenza reciproca tra i ragazzi

  • Sviluppare fattori protettivi rispetto a comportamenti sociali dannosi come il bullismo e l’emarginazione sociale.

  • Favorire la coesione educativa tra i docenti del gruppo classe

  • Prevedere un gruppo di insegnanti, punto di riferimento costante all’interno della scuola, conosciuto dai colleghi, dalle famiglie e dai ragazzi con formazione specifica sul contrasto al bullismo e alla violenza.

  • Tessere un’alleanza educativa tra famiglia e insegnanti al fine di dialogare e collaborare su problemi comuni e superare atteggiamenti di diffidenza.

Obiettivi specifici

Verrà svolto un lavoro specifico sulle dinamiche di gruppo in classe per accrescere fattori protettivi a comportamenti sociali dannosi e che affronterà i seguenti temi:

  • la cooperazione e la solidarietà,

  • la mediazione del conflitto tra pari

  • l’apertura al diverso.

  • l’autostima e l’autodeterminazione

  • Lo Sviluppo delle competenze relazionali

  • I riconoscimento e la gestione delle emozioni

Metodologia

L’Azione specifica sul gruppo classe prevede un coinvolgimento diretto dei ragazzi attraverso una serie di attività utili alla condivisione dei propri vissuti emozionali:

  • Circle time, tecnica volta a favorire la discussione, l’ascolto attivo e l’accettazione di tutte le opinioni;

  • Lavoro in piccoli gruppi;

  • Giochi relazionali;

  • Simulate;

  • Role playing;

  • Problem solving

Con il gruppo classe si prevede un percorso di 4 incontri per:

  • Impostare una riflessione sulle stile di comportamento personale all’interno della classe ( “Chi sono in classe?”).

  • Sviluppare una consapevolezza emotiva sul grado di benessere presente in classe ( “Come sto in classe?”).

  • Esplicitare nei ragazzi risorse a loro appartenenti per poter collaborare insieme e risolvere problemi comuni (apprendimento cooperativo e problem solving).

  • Portare i ragazzi ad assumere punti di vista diversi, educarli alla flessibilità e al confronto (Gestione costruttiva dei conflitti)perStareBeneinClASSE

Annunci
  • Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.